Visita a San Pietro - ASSOCIAZIONE PENSIONATI CONI

Vai ai contenuti
ATTIVITA' 2019 > TEMPO LIBERO
VISITA CULTURALE ALLA BASILICA VATICANA ED ALLE TOMBE DEI PAPI
venerdì 22 febbraio 2019 - ore 9.30
Davvero interessante la visita alla Basilica di San Pietro nonché alle Tombe dei Papi, svoltasi venerdì 22 febbraio scorso, e durata circa 3 ore, con l'assistenza di una guida davvero brava e preparata, la dr.ssa Barbara Vitali. Purtroppo il limite del numero dei partecipanti, impostoci dal Vaticano (appena trenta persone) ha fatto sì che i colleghi presenti in realtà fossero poco meno di 25, poiché ci sono state defezioni all'ultimo momento causa indisposizioni varie, ed è stato impossibile sostituire le "vacanze" con quei soci che erano rimasti esclusi dalla lista dei partecipanti effettivi, perché la loro iscrizione era giunta a "lista chiusa".  Certo è però che coloro che hanno partecipato hanno potuto condividere (...ricordiamo che è proprio la condivisione la funzione di queste iniziative socio-culturali) il piacere di vedere ricchezze artistiche e culturali di primissima qualità e prestigio, che tutto il mondo ci invidia.  
Come in ogni iniziativa, alleghiamo una piccola galleria fotografica, prodotta da alcuni soci presenti.
LE TOMBE DEI PAPI
Le Grotte Vaticane sono parte integrante dello spazio sacro della Basilica e sono ubicate tra il pavimento della basilica costantiniana e quello attuale. Esse constano di due parti: un peribolo semianulare sul quale si aprono la cappella Clementina o di San Pietro, quattro cappelle angolari in corrispondenza dei piloni della crociera e diverse cappelle mariane di varie epoche e nazioni. Nelle Grotte primeggia il luogo della Tomba di Pietro, che, insieme alle sepolture di numerosi Pontefici suoi successori, è meta ogni giorno di continue visite e pellegrinaggi. Tra le sepolture dei Papi si ricordano le tombe di Pio XII Pacelli (1939-1958), di Paolo VI Montini (1963-1978), di Giovanni Paolo I Luciani (1978) e del Servo di Dio Giovanni Paolo II Woityla (1978-2005).

LA BASILICA DI SAN PIETRO
La basilica di San Pietro è la più grande chiesa del mondo, con una superficie totale di 23 mila metri quadrati. Alla sua edificazione, che richiese più di un secolo (1506-1626), lavorarono i maggiori architetti del tempo, fra cui Bramante, Michelangelo, Raffaello e Bernini. Fu costruita in sostituzione dell’antica basilica costantiniana (IV secolo), che sorgeva sul luogo di sepoltura di San Pietro. Il ricchissimo interno si articola in tre navate, decorate da decine di statue e diecimila metri quadrati di mosaici, risalenti prevalentemente al XVII e XVIII secolo. Nelle cappelle trovano posto opere eccelse come la Pietà di Michelangelo, i monumenti funebri realizzati da Bernini, Canova e Pollaiolo, il Tabernacolo del Santissimo Sacramento del genio del barocco. Al centro, sotto la cupola, troneggia il Baldacchino berniniano, proprio di fronte all’abbagliante reliquiario della Cattedra del Santo. L’esterno è definito scenograficamente dalla piazza e dal colonnato, sintesi dei progetti di Michelangelo e Bernini. Sulla facciata troneggia la cupola monumentale, composta da due calotte sovrapposte sul modello del duomo di Firenze.
APEC - Associazione Pensionati CONI
Foro Italico - Largo Lauro De Bosis, 15, 00135 Roma
Email: pensionaticoni@alice.it, tel. 06.3272.3228-3229
Torna ai contenuti