numero 5 e 6 - ASSOCIAZIONE PENSIONATI CONI

Vai ai contenuti
COMUNICAZIONE > LA RIVISTA
IL NUMERO 5 e 6 DI CINQUE CERCHI D'ARGENTO
Riprende su questo numero la narrazione sull’impiantistica sportiva che caratterizzò la Capitale d’Italia dai primi del ‘900 fino alla vigilia dei Giochi Olimpici 1960. Un percorso affascinante, perché da questa ricerca emergono fatti ed antefatti che vanno oltre la mera curiosità storica, consentendo di comprendere i tanti come e perché dello sport italiano negli anni successivi. E se nel numero precedente avevamo parlato del Foro Italico, maestoso ed imponente, stavolta raccontiamo l’altro Polo olimpico della città, la zona Flaminia. Tra l’altro la vocazione sportiva di tale quartiere ha origini di lunghissima data, antecedenti a quelle della zona sotto la collina di Monte Mario, un feeling instauratosi appena pochi anni dopo la proclamazione dell’Unità d’Italia e di Roma nuova Capitale del Regno. Oltre al tema dell’impiantistica (ndr: informiamo che intendiamo proseguire l’argomento anche nei prossimi numeri), la rivista propone altri interessanti articoli, tutti riguardanti segmenti e sfaccettature di Storia e Cultura dello Sport. Ci auguriamo che trovino il vs. consenso. Ci auguriamo che anche questo numero possa suscitare tra i soci APEC entusiasmo, e soprattutto un po' di voglia di renderci partecipi dei loro ricordi professionali, che se di comune interesse, cioè riferiti ad eventi o ad "epoche e situazioni" specifiche del nostro Ente o delle Federazioni Sportive, vorremmo pubblicarli su questa rivista. Lo ricordiamo per l'ennesima volta che non è necessario scrivere un articolo vero e proprio, ma per noi sono sufficienti semplici note che ci consentano di dare un senso compiuto a questi ricordi e sorattutto testimonianze documentali e fotografiche, così da poter arricchire la qualità storica della nostra testata. Chi vorrà dare una mano ce lo comunichi cliccando qui.
Nell'editoriale di questo numero viene riportata una considerazione ed un auspicio, che vogliamo riproporre qui in rete.
La considerazione: la speciale Commissione CONI che si occupa delle Associazioni Benemerite non ha riconosciuto la nostra Rivista Progetto Speciale, e pertanto non è stato assegnato alcun contributo. Ci spiace, perché il motivo della esclusione è stato aprioristico: il regolamento dell’Ente infatti esclude come “progetti speciali” (a nostro avviso giustamente) i giornali delle Associazioni, perché strumenti di mera informazione interna. Ma la sterile applicazione aritmetica di tale principio fa sì che (stavolta ingiustamente) a rimetterci sia proprio Cinque Cerchi d’Argento, che non può essere catalogabile tra i “notiziari sociali”, bensì come ultimo step di divulgazione esterna, di un impegnato processo culturale a monte, teso a recuperare e promuovere la storia dello sport italiano, vissuta, letta e proposta attraverso la particolare angolazione di chi, del glorioso movimento che ruota attorno al CONI, è  stato testimone, diretto o indiretto, negli ultimi 60 anni: i dipendenti dell’Ente. Certamente la fredda logica regolamentare è stata condizionata (…come accade con gli algoritmi di Facebook per il controllo sulla leceità degli  account) dalla dizione rivista culturale (o ancor meglio, dalla prima parola, rivista), termine essenziale richiesto per iscrivere la pubblicazione presso il Tribunale Civile di Roma, ed ottenere il riconoscimento giuridico in materia di stampa, status questo che a noi, che facciamo ricerca storica,  consente maggiore facilità di accesso alle fonti ed alle catalogazioni conservate da organismi pubblici (biblioteche, musei, fondazioni di vario genere). L’auspicio: che questo errore di valutazione sia presto recuperato.
APEC - Associazione Pensionati CONI
Foro Italico - Largo Lauro De Bosis, 15, 00135 Roma
Email: pensionaticoni@alice.it, tel. 06.3272.3228-3229
Torna ai contenuti